San Giuliano MilaneseToday

“La Legalità: un modello vincente”

Ciclo di incontri con la partecipazione di insegnanti e studenti rivolto a tutte le classi seconde medie degli istituti scolastici sangiulianesi

L'assessorato all’Educazione ha promosso nelle scuole del territorio il progetto “La Legalità: un modello vincente”, rivolto a oltre 340 ragazzi appartenenti a tutte le classi seconde medie degli istituti scolastici sangiulianesi. Il progetto, frutto della collaborazione tra l'Amministrazione Comunale e l'associazione onlus “Valeria”, è articolato in due gruppi di incontri che proseguiranno fino al 30 aprile.

“Le iniziative, i progetti e le attività che l'assessorato realizza e programma da mesi hanno uno scopo preciso: porre le basi per una vera e propria Cultura della Legalità. Affinché possa svilupparsi e consolidarsi, è necessario l'impegno e il contributo delle varie figure attive nella comunità: la società civile, le associazioni, le scuole. Il coinvolgimento di queste ultime, grazie alla sinergia che si è creata con le direzioni scolastiche e la preziosa collaborazione degli insegnanti, consente di avvicinare gli studenti ai temi della Legalità, familiarizzare con gli aspetti giuridici e normativi che sono propri del nostro Ordinamento, in una formula adatta ai giovani. E' fondamentale la formazione delle nuove generazioni su tematiche che rappresentano l'emblema della nostra società: la Legalità è al primo posto” ha commentato l'assessore all’Educazione Maria Morena Lucà.

Agli insegnanti è rivolto il corso inerente il ruolo che possono esercitare nella prevenzione dell’abuso, maltrattamento e disagio giovanile. Fornisce approfondimenti teorici, modelli di osservazione ed interventi multidisciplinari con particolare attenzione alle seguenti tematiche all’abuso e maltrattamento psicologico, fisico e sessuale e tutti i temi ad esso correlati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il programma degli incontri destinati agli studenti prevede invece tre obiettivi principali: sviluppare la consapevolezza di far parte di una collettività, mostrare che leggi e codici che disciplinano la vita privata e pubblica dei cittadini possono costituire strumenti di aiuto e servizio anche per i giovani, prendendo in considerazione i loro comportamenti e promuovere la partecipazione attiva alla Società Civile. Il modulo che interessa gli studenti ha inoltre una sua particolare specificità: nella fase finale delle attività i ragazzi saranno chiamati a svolgere la simulazione di un caso reale. Per l'occasione verranno ricreati i passaggi cruciali che si svolgono nel corso di un dibattimento nelle “vere” aule di Tribunale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'allarme dei medici di Milano: "Prepararsi a stagione influenzale o sarà crisi"

  • Milano, folle abbandona la mamma sull'A7, poi picchia un tranviere e si mette a guidare il tram

  • Accoltellato sull'autobus a Milano, 23enne gravissimo in ospedale

  • Follia alla Darsena: due ragazzi gettano in acqua un venditore di rose e poi scappano

  • Coronavirus, nuovo decreto su mascherine, discoteche e voli: che cosa (non) cambia dal 14 luglio

  • Milano, niente più mascherina all'aperto se si rispetta la distanza di sicurezza

Torna su
MilanoToday è in caricamento